Home > Rolex Veriflat

Rolex Veriflat


referenze Rolex Veriflat

rarità referenza anni di produzione calibri
6512 (0) 1955 - 1962 1000
: modello di larga diffusione; : modello diffuso, facilmente reperibile; : modello raro, media reperibilità; : modello raro, difficile reperibilità; : modello estremamente raro



cenni storici

Con il modello Veriflat (ref. 6512) Rolex intende offrire un orologio di particolare eleganza e raffinatezza, caratterizzato dalla cassa ultrapiatta, come il nome stesso vuole suggerire.
Confrontandone il profilo con quello di un qualsiasi altro modello Oyster appare subito evidente il ridotto spessore della carrure, abilmente ottenuto senza rinunciare alla cassa “a vite”.
Per mantenere questa caratteristica e garantire conseguentemente l'impermeabilità, i tecnici Rolex ricorrono ad un semplice quanto brillante accorgimento.
La zigrinatura del fondello viene realizzata in bassorilievo, direttamente incisa nel metallo, senza comportare un incremento di spessore e avendo come risultato una superficie completamente piatta.

Il movimento impiegato è prerogativa unicamente di questo modello ed è una derivazione dal pre-esistente cal. 1030. Assume la denominazione di cal. 1000 e si distingue per il contatore dei piccoli secondi ad ore 6.
A differenza del movimento da cui deriva è a carica manuale, a tutto vantaggio dello spessore: il modulo dell'automatico avrebbe infatti comportato una maggiore altezza e non avrebbe permesso l'impiego del fondello piatto.
Il risultato ottenuto da Rolex è eccellente ed il nuovo movimento ha uno spessore ridotto a soli 3.45mm.

Rolex Oyster Veriflat 6512Viene prodotto sia nella versione standard, marcata Precision sopra il contatore dei secondi ausiliari, che in quella elevata allo standard di cronometro, contraddistinta invece dalla dicitura Officially Certified Chronometer.

Il quadrante argentè presenta indici applicati abbinato ad un gioco sfere dauphine mentre il contatore dei piccoli secondi è caratterizzato dalla tipica lavorazione a cerchi concentrici.
Espressamente concepito per essere uno dei modelli più eleganti dell'intera gamma, viene proposto unicamente in oro 18kt, nelle tonalità gialla e rosa.
In un catalogo Rolex risalente al 1960 è descritto dicendo che “l'uomo elegante lo sceglie per la sua tenuta da sera”, proprio per evidenziarne il prestigio.
Viene posto l'accento anche sulla impermeabilità della cassa (garantita fino a 20m) e sulla precisione del movimento, testimoniata dal celebre sigillo rosso.

Durante il periodo produttivo, indicativamente tra il 1955 e il '62, il Rolex Veriflat rimane però confinato ad un ruolo di secondo piano, principalmente a causa del prezzo elevato.
Con la stessa cifra infatti è possibile acquistare un modello Oyster Perpetual in oro 18kt, che offre in più il vantaggio del movimento a carica automatica.
Per questa ragione è un modello particolarmente raro da reperire ai giorni nostri ed è a tutti gli effetti un pregiato esemplare da collezione.

Dopo l'uscita dai listini del Rolex Veriflat, presumibilmente attorno ai primi anni '60, la maison non si cimenterà più nella realizzazione di modelli simili, consegnando così alla ref. 6512 il primato di Rolex Oyster più sottile di sempre.